La Faccia nera

La Faccia nera

Donne.
Donne che hanno sofferto e soffrono, donne turbate, controverse, bellissime che ignare della loro conturbante femminilità, la mercificano o la subiscono. Donne Vittime e donne carnefici che si dibattano sole o con giovani alleate nel verosimile empasse del vivere. Strepitano, urlano e si tingono le unghie affilate per creare il graffio della morte.
Del dolore.
Eppure queste donne, le buone, le cattive, le brutte e le bellissime, catarticamente si innalzano nella preghiera. E questa, la preghiera, le conforta, le accarezza, diventando unguento per le ferite del corpo. La stuprata incontra l’amore, e la prostituta, un marito innamorato, e la madre incontra la figlia perduta e la figlia ottiene la famiglia materna ed essa stessa è madre di prole femminile. 
Ma leggerete Antonella Balzi, La Faccia Nera, perché se avete un animo, lei potrebbe interpretarlo, sorprendendovi con la grazia della sua narrazione dolce e minacciosa al contempo.
Un unico antidoto alla foga della sua narrazione, leggere con il cuore.

    € 13,90Prezzo