Diario di Bordo, Vinicio Vasta

Diario di Bordo, Vinicio Vasta

Diario di bordo è una storia vera.

La storia di un uomo che vive delle sue passioni, la vela in primis.

Il mare vissuto ed amato nella sua incontrovertibile e diabolica bellezza, pericoloso, audace, gelido e sadicamente vero.

La sua narrazione ci esalta e ci avvince, permeata della verità dell’imprevisto.

Imprevisto dell’onda che increspa il mare tumultuosa, imprevisto nella scarsità degli approvvigionamenti, imprevisto nei porti in cui non si riesce ad attraccare, e nella tempesta che rende impossibile e periglioso il rientro a casa.

Un diario vero, ben scritto, nel quale il protagonista realmente ha vissuto il mare, quello crudele che ti spinge a pregare, quando la soluzione più conveniente potrebbe essere il suicidio e che ti induce ancora a trovare il respiro coraggioso, l’alito della fede che spinga le vele ancora ed ancora fino a terra.

Veritiero di una vita vissuta e dedicata alle passioni, ai sogni, sempre realizzati.

Un uomo che soffre e stringe i denti, che audace e vittorioso ancora stringe la randa e va di bolina, risalendo la corrente come la vita.

 

Vinicio Vasta ha iniziato i suoi primi contatti con l'acqua a 5 anni con il nuoto, a 12 anni suo padre lo iscrisse ad un corso di vela e da lì nacque l'amore per il mare. Abbandona ogni realtà del bolognese per diventare istruttore di vela, per circa sei mese all’anno in mare.

Da lì a pochi anni inizia una complessa e titolata carriera nella moda, si trasferisce a Milano e segue i più famosi stilisti tra Tokyo, New York, Parigi, Mosca, lavora con Ferrè, Versace, Valentino.

12 anni fa acquista la barca con cui parte per le Baleari e sperimenta la sopravvivenza con le burrasche rientrando per il Golfo del Leone. Ora vive e lavora a Bologna.

    € 13,90Prezzo