Cerca
  • Una vita di stelle library

exit POLITICAMENTE SCORRETTO

oggi ore 16,30 EXIT! QUI PER COLLEGARSI http://www.twitch.tv/la1socialtvlive https://dlive.tv/La1SocialTvLive https://trovo.live/La1SocialTvLive https://www.youtube.com/c/Oggivipresento 1.3.22 l’editoriale di Alessandro Feroldi per grandangolare.com Politicamente scorretto

Negli anni 1932-33 l’Ucraina ha avuto 5 milioni di morti per carestia, causata dalla collettivizzazione voluta da Stalin, che eliminò i piccoli proprietari terrieri (i kulaki) e instaurò una agricoltura “comunista” che ridusse a tal punto la produzione da far morire di fame milioni di persone. Nel 1941 i nazisti in Ucraina fecero la strage più grande di ebrei in Russia (l’Ucraina era ancora russa), si parla di 100/150.000 assassinati vicino a Kiev. L’attuale Ucraina, nazione indipendente, ha 160 comunità ebraiche, ed è Chiesa greco-cattolica, quindi diversa dalla Chiesa ortodossa di Mosca. In tutto questo Putin insiste a definire nazisti gli ucraini e il loro presidente Zelenskji, che è ebreo! Un presidente che prima era un attore comico, famosissimo per una serie tv (2015-2019) in cui interpretava un professore di liceo che diventa presidente. E poi incredibilmente nel 2019 è stato eletto vero presidente dell’Ucraina con il 73% dei voti. Il pretesto formale per l’invasione russa dell’Ucraina, dichiarato da Putin, è la tutela delle minoranze russofone in Ucraina. Che più politicamente scorretto, per non dire assurdo, di così è impossibile. I nostri cantori del politicamente corretto, più spesso donne che uomini, non aprono bocca né commentano. Lasciamoli al grave problema del genere femminile o maschile degli aggettivi, e cerchiamo di studiare un po’ di storia prima di aprire bocca.


0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti